COSA VEDERE NELLA LAPPONIA FINLANDESE: ALLA SCOPERTA DI ÄKÄSLOMPOLO

Questo articolo potrebbe contenere dei link di affiliazione, il che significa che potrei ricevere una commissione a nessun costo aggiuntivo per te se effettui un acquisto tramite un link sul mio sito. Leggi l’informativa completa per maggiori informazioni.

Guida alla scoperta di Äkäslompolo: cosa vedere nella Lapponia Finlandese, escursioni e attività migliori da fare.

Hai finalmente deciso di vedere la Lapponia Finlandese ma non sai dove andare oltre alla super blasonata Rovaniemi?

Buone notizie: sei sulla pagina giusta. In questo articolo ti parlerò di una meta poco conosciuta della Lapponia ma che ho amato follemente. La ridente cittadina di Äkäslompolo.

Aka che?

E come ci sei finita in questo posto sperduto nella taiga?

Rispondo a entrambe le domande. ÄKÄ-SLO-MPO-LO.

E ci sono finita grazie al mio amico Francesco che mi ha fatto scoprire questo piccolo paesino sperduto dove ha deciso bene di passarci l’inverno a lavorare.

Premessa: la Lapponia non è un luogo facile. Fa freddo. Ma va? Bisogna sapere come muoversi. Si impiega buona parte della giornata a vestirsi con l’attrezzatura tecnica (che puoi noleggiare sul posto). E come se non bastasse è anche carissima, soprattutto nel periodo natalizio.

Ecco diciamo che al mio arrivo ad Äkäslompolo ero una povera sprovveduta in balia degli eventi e devo ammettere che Francesco mi ha fatto più da badante che da guida.

E quindi adesso proverò a fare da badante a te e trasferirti il sapere scibile che il santo Francesco ha trasmesso a me.

Vediamo quindi innanzitutto dove si trova Äkäslompolo e quali sono le divertenti escursioni che puoi fare in questo posto splendido della Lapponia finlandese.

DOVE SI TROVA ÄKÄSLOMPOLO: UN PAESINO AL CONFINE TRA LA LAPPONIA FINLANDESE E SVEDESE.

Äkäslompolo è un paese della Lapponia Finlandese, a circa 150 km a nord del Circolo Polare Artico, e si trova quasi al confine con la Lapponia svedese.

L’aeroporto più vicino è quello di Kittilä, mentre la stazione dei treni più vicina è Kolari. Rovaniemi si trova a circa 175 km più a sud.

Se arrivi in aereo, devi quindi prenotare un volo da Helsinki a Kittilä, e da lì prendere un pullman che in circa 45 minuti ti porta ad Äkäslompolo.

La zona intorno ad Äkäslompolo è la zona di Ylläs che è famosa per le sue stazioni sciistiche (in Finlandia si pratica lo sci di fondo). La collina di Ylläs con i suoi 718 metri è il punto con la maggiore altitudine della Finlandia.

Äkäslompolo fa parte del Parco Nazionale di Pallas-Yllästunturi, il terzo parco nazionale più grande della Finlandia.

COSA VEDERE NELLA LAPPONIA FINLANDESE E ESCURSIONI DA FARE.

Entriamo ora nel vivo di cosa vedere nella Lapponia Finlandese e quali sono le escursioni imperdibili che devi assolutamente fare.

Äkäslompolo è il punto di partenza di una serie di escursioni super emozionanti che renderanno il tuo viaggio nella Lapponia Finlandese unico ed indimenticabile. Noi ci siamo affidate a Lapland Safaris.

Vediamo quali sono!

1. ESCURSIONE IN SLITTA CON GLI HUSKY.

Fare un giro in slitta con gli husky è una di quelle cose che molti vogliono spuntare in quella famosa lista delle “cose da fare almeno una volta nella vita”.

Husky pronti a trainare la slitta nella Lapponia Finlandese

Se ce l’hai anche tu nella lista, puoi cominciare già a prendere la penna perché presto potrai finalmente mettere quella spuntina che tanto desideravi.

Io ero emozionata come una bambina!

Gli husky sono degli animali formidabili, teneri, affettuosi e pieni di energia.

Io che gioco con gli husky nella Lapponia Finlandese

Ammetto che le escursioni con gli animali mi mettono sempre un po’ di dubbi. Non so mai quanto sfruttamento turistico ci sia dietro un “lavoro” che fondamentalmente non hanno scelto. E quindi tendo ad evitarle.

Ma per quanto riguarda gli husky è diverso perché loro hanno proprio bisogno fisicamente di fare attività e si vede lontano un miglio che si divertono da morire.

Quindi puoi montare su quella slitta con serenità. Gli husky si divertiranno esattamente quanto te, e forse anche un po’ di più.

Una persona conduce la slitta mentre l’altra sta seduta come passeggero e viene trainata. Io e la mia amica Erika ci siamo alternate, e abbiamo fatto metà per una. Ovviamente prima di partire ti danno istruzioni su come si conduce una slitta.

Puoi scegliere tra una gita di 10 km e una di 5 km. Noi abbiamo scelto quella da 10.

2. SAFARI CON LE RENNE.

Un altro animale che si associa immediatamente alla Lapponia è sicuramente la renna.

Selfie con la renna durante il safari con le renne in Lapponia finlandese

Questa escursione prevede una gita in slitta con le renne per 4 km e riceverai delle informazioni interessanti su questi animali e sul lavoro che svolgono gli allevatori.

Una cosa interessantissima che ci hanno detto riguarda le loro corna. In pratica i maschietti perdono le corna dopo la stagione degli amori perché una volta accoppiati non gli servono più per litigare con gli altri concorrenti per l’accoppiamento. Della serie, ormai la mia femmina me la sono accalappiata, posso anche stare in pace con tutti! Le corna gli ricresceranno poi per la successiva stagione degli amori. Pazzesco vero?

Durante questa escursione puoi anche dare da mangiare alla tua amica renna che ti ha trainato per la foresta magica innevata. Una cosa dolcissima!

Io che dò da mangiare alla renna che mi ha trascinato la slitta nella Lapponia Finlandese

3. ESCURSIONI CON LE CIASPOLE.

In un viaggio nella Lapponia Finlandese non può certo mancare un bel trekking con le ciaspole nella foresta innevata del Parco Nazionale di Pallas-Yllästunturi.

Noi ci siamo fatte un bel trekking sulla collina Kuer, e la vista da lassù è veramente magnifica!

La vista dalla vetta della collina Kuer nel Parco Nazionale di Yllas

Quello che mi ha colpito particolarmente sono state le forme che assumono gli alberi ricoperti di neve. Sembrano strane creature di un mondo fantastico!

Forme degli alberi nel Parco Nazionale di Yllas

No, non ho preso allucinogeni lo giuro!

Ci siamo avventurate senza ciaspole perché le condizioni della neve non erano tali da richiedere l’uso delle ciaspole. Ma nel dubbio chiedi sempre alla tua guida. Sicuramente non hai voglia di sprofondare nella neve.

E, manco a dirlo, non uscire mai dal percorso battuto, o rischi veramente di farti un bel tuffo profondo nella neve!

Quella che sembra l’attività più semplice è stata forse quella che mi è piaciuta di più. Sarà che io amo fare trekking, e questo per me è stato un paesaggio assolutamente nuovo dove mi sono sentita in connessione totale con la natura.

Un altro trekking che ho fatto un paio di anni dopo è stato il trekking al Kesänkitunturi. Questa volta abbiamo dovuto indossare le ciaspole e il trekking è stato molto più impegnativo e… freddo! Ci siamo inoltrati nella tundra nel bel mezzo di una tempesta artica. A volte la linea tra divertente ed estremo è veramente sottile!

4. ESCURSIONI CON LA BICICLETTA ELETTRICA.

Se il trekking a piedi è stata la mia escursione preferita, sicuramente la gita in bicicletta elettrica è stata la più divertente!

Puoi scegliere di noleggiarla e muoverti in completa libertà nel Parco Nazionale, o partecipare a un’escursione guidata.

Io e le mie amiche abbiamo pedalato in libertà, ma ovviamente eravamo facilitate dal mitico Francesco che ci ha fatto da guida in mezzo al bosco.

Escursione in bicicletta elettrica nella Lapponia Finlandese

Siamo andati di sera, ci siamo accesi un bel fuocherello, abbrustolite un paio di salsicce, bevuto un po’ di vinello rosso. Un’esperienza meravigliosa.

Il nostro falò notturno nei boschi del Parco Nazionale di Yllas

E ovviamente siamo cadute mille volte dalla bici. Ma non ti preoccupare! Cadere in mezzo alla neve non fa assolutamente male. Anzi, devo dire che è piuttosto divertente (soprattutto quando cadono gli altri)!

5. SAFARI IN MOTOSLITTA.

Un’altra escursione molto popolare da fare in Lapponia Finlandese è il safari in motoslitta.

Ci sono le più svariate opzioni che puoi scegliere, le escursioni vanno dalle 2 alle 6 ore e includono a seconda una serie di attività che puoi combinare, come ad esempio la visita alle fattorie di renne o husky, e una gita in slitta con loro.

6. VEDERE L’AURORA BOREALE NELLA LAPPONIA FINLANDESE.

Eccola qui. L’aurora boreale. La protagonista assoluta di un viaggio in Lapponia. Fonte di gioia e dolore.

Ecco, parliamone.

Molti pensano che andare in Lapponia voglia dire avvistare sicuramente l’aurora boreale.

Non è così.

Avvistare l’aurora dipende da un sacco di fattori. Primo tra tutti il KP, ovvero una sorta di coefficiente che indica quanto alta sia la possibilità di avvistare l’aurora in quel momento in una determinata posizione. Puoi scaricare diverse App sull’indice KP, come ad esempio My Aurora Forecast.

Poi il meteo. Ci può essere un’aurora pazzesca, ma se il cielo è coperto, beh quell’aurora pazzesca è praticamente sopra di te ma non la puoi vedere. Bella rosicata vero?

Infine la luna. La luce della luna piena fa un po’ da faro nel cielo, per cui se c’è luce, l’aurora non si vede, o si vede poco.

Quindi ecco, se sei piuttosto flessibile sulle date del tuo viaggio in Lapponia, cerca di andare quando queste condizioni sono favorevoli, ovvero quando il KP è alto, il cielo è sereno, e non c’è luna piena.

Un po’ complicato vero? Lo so, purtroppo è così.

Ovviamente più giorni stai, e più hai possibilità di beccarla prima o poi. Tralasciando sempre il super fortunato di turno che arriva, sta una notte, e becca l’aurora più bella del mondo, senza aver neanche considerato tutti questi fattori. Eh! Che ci vogliamo fare? La vita a volte è ingiusta.

Poi, altro punto che vorrei chiarire. La bellezza di Äkäslompolo è che non hai bisogno di fare delle escursioni per avvistare l’aurora boreale. Il fatto di alloggiare in un paesino sperduto senza luci ha l’enorme vantaggio che ti basta far sbucare la testa fuori dalla finestra per avvistare l’aurora.

Se invece ti trovi in un paese un po’ più “città” diciamo, come Rovaniemi, devi per forza partecipare a delle escursioni guidate per sperare di avvistarla. Escursioni che sono solitamente molto costose, e che non garantiscono assolutamente la certezza di avvistamento. Di solito ti offrono una seconda giornata di avvistamento (gratuita o scontata) se non riesci a vedere l’aurora la prima volta. O cancellano direttamente l’escursione se pensano che non ci sia assolutamente possibilità.

Se decidi di partecipare a un’escursione di avvistamento, sta a te come prenderla. Nel senso, se nel vostro gruppo non la vedete, capace che diventa una gita di musoni. Sta a te prenderla con filosofia.

Ultimo punto. Gli alloggi igloo. Dai cataloghi e dall’internet si vedono questi igloo pazzeschi di vetro con un’aurora fantascientifica sopra il tetto. Bellissimo. Sconvolgente. Ti cambia la vita. Ma devi avere proprio quella botta lì ecco. Considera che poi questi alloggi sono carissimi.

Di nuovo, se scegli di spendere tanti soldi per una notte in un igloo di vetro come esperienza a sé, a prescindere dall’aurora, ottimo. Ma se lo fai solo per quello, ti avviso, la rosicata è dietro l’angolo.

Da quello che scrivo secondo te io l’ho vista? Ecco. Ma, sono fiduciosa!

Voglio assolutamente tornare in Lapponia con più calma, quando avrò più giorni a disposizione, e studiarmi per bene KP, correnti termiche, chimica aerospaziale e ingegneria nucleare per beccare il periodo giusto! Non mi smuovo dalla Lapponia fino a che non la vedo, e poi ovviamente ti farò sapere!

PS: non dimenticarti di seguirmi anche su Instagram, dove trovi altre foto della Lapponia e i miei scatti migliori in giro per il mondo!

Booking.com

Guarda anche:

IL MEGLIO DI HELSINKI: COSA VEDERE DA TURISTA E COME VIVERLA DA “LOCAL”

COSA VEDERE NELLA LAPPONIA FINLANDESE: ALLA SCOPERTA DI ÄKÄSLOMPOLO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.